Fratelli D’Italia-AN Montepaone si chiama fuori dalla guerra politica ed invoca un dialogo costruttivo che riporti il cittadino al primo posto.

                   La partecipazione alla vita politica e sociale all’interno di una comunità civile è presupposto di ampio consenso democratico e di vivo interesse civico. Nel nostro contesto territoriale lo spirito di appartenenza ad una comunità viene spesso e volentieri vessato da continue manifestazioni distruttive, le quali, pur rimanendo nel legittimo alveo dei “diritti” rischiano di tramutarsi in autoritari abusi che erodono fortemente lo status sociale del nostro paese e destabilizzano il dibattito politico, trasformandolo in una guerra senza frontiere, priva di punti di vista lungimiranti, priva di progettualità e soprattutto senza alcun valore per il cittadino. Il dibattito politico deve essere dialogo formativo, costruttivo, pronto a migliorare e propenso a contribuire alla causa comune che è esclusivamente il servizio al cittadino.
Fratelli d’Italia, sin ora, non si è mai espressa “nell’arena politica” che è diventata Montepaone, in cui la distruzione ha più voce della costruzione, in cui si preferiscono vetrine giornalistiche al dibattitto, in cui non si vede alcuna collaborazione tra maggioranze e minoranze, che si inseguono e perseguono, in una lotta estenuante di titoli e conferenze.
La nostra realtà politica è differente, ci chiamiamo fuori dalla battaglia del gatto ed il topo, cercando di rinvenire invece soluzioni “vere” e “valide” per il cittadino Montepaonese. Siamo una forza politica giovane, rappresentativa sul territorio e ben articolata, mettiamo a disposizione della politica locale dei “tecnici” e nessun politicante di nuova o vecchia fattura. Crediamo che la soluzione migliore sia quella rispondente ai bisogni del cittadino e che dunque, risulti evidente e necessario un cammino costruttivo con l’attuale maggioranza consiliare, percorso che ci garantisca di rinvenire obiettivi comuni e tendere un sostegno politico, sociale e umano più che mai incisivo. Per cambiare le sorti del nostro paese nulla ha più valore di una seria collaborazione finalizzata a risolvere le criticità evidenti che assillano Montepaone, senza bendarsi gli occhi di fronte alle responsabilità e senza instaurare una politica aggressiva ed intollerante finalizzata alla più becera campagna elettorale o ancor peggio ad un misero orgoglio di guardare il proprio avversario in difficoltà.
Bisogna comprendere che la politica sana e trasparente è costituita, primariamente, da obiettivi che attengono alle necessità del cittadino, da programmi condivisi, da “fatti” e poche “parole” ma soprattutto dal senno di colui che è chiamato ad amministrare, che sia in maggioranza o in minoranza, di essere chiamato a rappresentare il prossimo e non se stesso.
A breve Fratelli d’Italia presenterà alla cittadinanza Montepaonese i propri programmi politici per il prossimo biennio i quali, verranno certamente condivisi con l’attuale amministrazione e con tutte le forze politiche cittadine che vogliano in qualche modo contribuire ad un cammino di crescita “costruttivo”.
Non esiste futuro senza un duro lavoro, ma non esiste lavoro senza un’adeguata programmazione e nulla di ciò è possibile in assenza di preparazione, desiderio e volontà.

Avv. Giuseppe Grande

Commissario Cittadino Fratelli d’Italia – AN Montepaone/Montauro

Annunci