Archivi categoria: sport

VOLLEY SOVERATO: LUCREZIA FORMENTI E L’UNDICESIMA ATLETA

Nuovo arrivo in casa Volley Soverato con la società calabrese che comunica l’ingaggio della schiacciatrice Lucrezia Formenti, ex Entu Olbia. Originaria di Bergamo, classe 1996, alta 175 cm, la nuova atleta biancorossa ha concluso la trattativa con il club ionico nella giornata di ieri. Si tratta di una giocatrice che a 14 è stata alla Foppapedretti Bergamo nel 2010/11, dove ha giocato in Under 16 -1° divisione con ruolo di attaccante. Nella stagione 2011/12 inizia la carriera di libero; 2012/13 Under 18 e serie C e B1. Nel 2013/14 ancora Under 18 arrivando quarte alle nazionali e serie B1. Nella stagione 2014/15 si trasferisce nel Lemen Volley Almenno in B2. Nella successiva gioca al Riviera Volley Rimini in B1, ma la società ritira la categoria e quindi nello stesso anno da gennaio si sposta al Don Colleoni Trescore Balneario in B1, disputando anche i play off per l’A2. Si tratta di un vero e proprio jolly sulla quale la società pone grande fiducia. Dunque, all’appello manca soltanto un’altra pedina per completare l’organico 2017/2018 del Volley Soverato con i tifosi che sono sempre più curiosi e in fermento per conoscere le nuove beniamine.

Catanzaro – Casertana alle 20,30. Domani la presentazione della squadra

Catanzaro – Casertana, prima gara del campionato di Serie C fissata per sabato 26 agosto, si giocherà, come previsto dalla Lega, alle 20,30. Grazie alla sinergia tra Società e Comune, è stato scongiurato il pericolo del mancato funzionamento dei riflettori dello stadio “Ceravolo” e così il nuovo corso delle “Aquile” prenderà il via in notturna.
Intanto sono diventati già virali i video-inviti dei cabarettisti catanzaresi, Enzo Colacino e Piero Procopio, per la presentazione della nuova squadra del Catanzaro Calcio che si terrà domani, 22 agosto, alle ore 19,30, nell’area antistante lo Shopping Center del Parco Commerciale “Le Fontane” (Viale Emilia, Catanzaro). Sarà un momento di festa per conoscere da vicino i giocatori che compongono la rosa 2017/2018.
Colacino e Procopio allieteranno il pubblico con le loro divertenti esibizioni mentre toccherà alla “Vasco Rock Show – Tribute band” suonare i pezzi più belli del cantautore emiliano, tra cui “Come nelle favole”, scelto quale “colonna sonora” della Campagna abbonamenti dei giallorossi.
A presentare la serata Simona Palaia e Luigi Grandinetti, conduttori di alcune note trasmissioni tv.
«Nonostante i tanti problemi che stiamo affrontando in questi giorni e l’imminente inizio del torneo – ha sottolineato il presidente Floriano Noto – ci sembrava giusto regalare ai tifosi questo semplice momento di festa. Ringrazio sin d’ora tutti gli artisti che si esibiranno e tutta la tifoseria che vorrà essere presente per far sentire, sin d’ora, il proprio calore ai tanti volti nuovi che compongono la squadra».

Catanzaro-Casertana potrebbe non giocarsi alle 20,30. Maglione: “Sarebbe un peccato”

Catanzaro – Casertana, ore 20,30, Stadio “Ceravolo”. E’ il primo turno di campionato varato dalla Lega di Serie C. Ma l’orario serale potrebbe subire un cambiamento se l’impianto d’ illuminazione non dovesse funzionare correttamente. «E sarebbe un vero peccato – commenta il direttore generale del Catanzaro Calcio, Francesco Maglione – perché una città come questa, con il suo blasone e la sua tradizione calcistica, dovrebbe cogliere l’opportunità fornita dalla Lega di disputare le prossime tre gare (due di campionato e una di Coppa) in una fascia oraria più agevole per una maggiore partecipazione del pubblico.
I vertici della Serie C sono venuti incontro alle esigenze manifestate soprattutto dalle grandi società del Sud, tra cui la nostra, e hanno accettato l’idea di far giocare le prime partite di sera. Chiedere l’anticipo alle 16,30 non deporrebbe certo bene: verremmo meno a questa sorta di riconoscimento che la Lega ci ha dato e si rischierebbe, pur senza avere responsabilità, di perdere un pizzico di quella credibilità che come società ci siamo costruita in appena un mese di lavoro.
Inoltre – prosegue – pur certi che anche nel pomeriggio la nostra magnifica tifoseria sarà presente sugli spalti dello stadio, è indubitabile che alle 20,30 si garantirebbe una maggiore affluenza e si godrebbe certamente di uno spettacolo più affascinante, considerato l’indiscusso appeal che hanno le partite che si disputano in notturna».
Il direttore generale si augura che il dubbio sull’adeguato funzionamento dei riflettori del “Ceravolo” sia presto fugato da chi di competenza visto che, tra l’altro, «lo sforzo andrebbe fatto per le sole notturne in calendario fissate nel periodo estivo: sarebbe davvero sconveniente e un disagio per la città – conclude Maglione – dover chiedere un cambio di orario».

Modifiche al Regolamento del Gioco del Calcio, il Catanzaro incontra l’Associazione arbitri

L’Assemblea generale annuale dell’IFAB (International Football Association Board ), che si è svolta a Londra nello scorso mese di marzo, ha approvato un’ulteriore serie di emendamenti alle “Regole del Gioco del Calcio” per il 2017/18 che rappresentano la fase finale della più ampia revisione varata nella scorsa stagione.Queste modifiche sono costituite, per lo più, da chiarimenti necessari ad assicurare una sempre maggiore univocità interpretativa.
Il Catanzaro Calcio, su richiesta specifica del presidente Floriano Noto, ha voluto che le novità fossero spiegate a squadra e tecnici direttamente dagli arbitri. Così i vertici catanzaresi dell’Aia (Associazione italiana arbitri), con in testa il presidente Francesco Falvo, hanno tenuto una lezione nel corso della quale sono stati illustrati i punti più importanti della Circolare n° 1 in cui sono contenute queste precisazioni.
«Una sinergia istituzionale, quella tra Aia e Catanzaro Calcio – ha spiegato Falvo introducendo i lavori – che è stata accolta con grande favore dal presidente nazionale Marcello Nicchi, molto sensibile a questo tipo di attività che tendono a legare, attraverso un unico filo conduttore, tutti le componenti del gioco calcio. Tra l’altro, con soddisfazione, possiamo affermare che l’iniziativa voluta dal presidente Noto è stata la prima tenuta con una società di Serie C: il Catanzaro ha fatto da apripista, così come ha confermato anche il responsabile del Settore tecnico nazionale dell’Aia, Alfredo Trentalange, e sono certo che adesso tante altre squadre si attiveranno per organizzarne di simili».
A spiegare, nel dettaglio, le innovazioni è stato Valerio Caroleo, vice commissario nazionale Cai (Commissione arbitri interregionale), il quale ha ricordato come lo scorso anno «sono cambiate 17 regole su 17 e ora, la nuova circolare, semplifica alcuni aspetti rispetto a quelle modifiche, in particolare sul fuorigioco e i falli da ultimo uomo». « Il concetto di base – ha spiegato – è spettacolarizzare ancora di più il calcio. Quindi meno interventi dell’arbitro nel caso in cui il gioco è “genuino” mentre si puniscono di più i falli che ledono l’incolumità dell’avversario. Con questo documento si son volute chiarire regole abbastanza complesse: conoscerle può limitare i provvedimenti disciplinari e le proteste inutili, causa di ammonizioni o, addirittura, di espulsioni».
Molto partecipi i calciatori che hanno più volte chiesto la parola per avere alcune delucidazioni su alcune innovazioni regolamentari all’apparenza più contraddittorie.
Con il presidente Falvo e il vice commissario Caroleo anche Lorenzo Costa, vice presidente vicario della sezione Aia di Catanzaro, Fabrizio Colosimo, referente per l’ Associazione arbitri per i rapporti con il Catanzaro Calcio e Luciano Crispino, referente per il Catanzaro Calcio per i rapporti con l’Aia.
A introdurre l’incontro è stato il presidente Floriano Noto che, alla fine della “lezione” nella quale sono state proiettate slide e filmati su casi pratici, si è detto molto soddisfatto «perché ritengo sia opportuno far dialogare la componente arbitri e quella di calciatori e tecnici: si trovano insieme sul terreno di gioco e tra le parti dovrebbe esserci la massima collaborazione. L’arbitro deve spiegare il perché di alcune sue decisioni e i calciatori devo essere capaci di comprenderle. Solo così il calcio può diventare ancora più credibile e uno spettacolo ancora più godibile. Ringrazio mister Erra, il direttore Doronzo e tutti i ragazzi – ha concluso – che hanno dimostrato grande disponibilità e sono stati parte attiva di questa lezione che non sarà certo l’ultima».

Caffè Guglielmo e Catanzaro Calcio di nuovo insieme

Il “matrimonio”, dopo qualche anno in cui le strade sembravano essersi divise, si rinnova. La Caffè Guglielmo spa, storica impresa catanzarese, da sempre legata alle vicende calcistiche della città, torna ad essere il primo sponsor sulla maglia del Catanzaro Calcio. Con reciproca soddisfazione tra le parti . «Per noi – ha sostenuto Beatrice Volpi, responsabile marketing della prestigiosa azienda del caffè – è un ritorno graditissimo. Il forte legame tra la nostra impresa e i colori giallorossi è evidente già nel nostro logo. La mia famiglia, anche nei momenti più bui, è stata sempre accanto al Catanzaro. Mio nonno, Guglielmo Papaleo, è stato un grande appassionato della squadra  e avrebbe certamente scelto anche lui di stare vicino a questa società le cui intenzioni sono quelle di riportare le Aquile dove meritano. Siamo molto felici – ha concluso – dell’accordo raggiunto e speriamo che il “Ceravolo” possa tornare a riempirsi e che si possano rivivere le belle emozioni di un tempo». «Sin dall’inizio di questa avventura – ha affermato dal canto suo il presidente Floriano Noto – ho sperato che il connubio tra Catanzaro Calcio e Caffè Guglielmo potesse rinsaldarsi. Questo perché conosco, sotto tutti i punti di vista, la bontà di questa importante azienda ma anche per una questione affettiva. Sin da ragazzo, da tifoso giallorosso, ho accostato la squadra allo storico marchio. Per questo motivo, pur avendo ricevuto altre proposte, ho lavorato affinché sulle nostre maglie campeggiasse il marchio della Caffè Guglielmo. Ringrazio tutta la famiglia – ha concluso il presidente – per la disponibilità dimostrata nel sostenere il nostro progetto sportivo».

VOLLEY SOVERATO: AL CENTRO RITORNA LAURA FRIGO. RADUNO FISSATO PER IL 26 AGOSTO

La società Volley Soverato completa il reparto delle centrali a disposizione di coach Barbieri, con il colpo Laura Frigo. Dunque, dopo ben cinque stagioni consecutive, si separano le strade tra l’ ex capitano biancorosso Alessia Travaglini e ilcompagne sodalizio di patron Matozzo. A tal proposito, il presidente con tutta la dirigenza e la tifoseria biancorossa ringrazia Alessia Travaglini per le cinque stagioni con la maglia del Soverato, augurando alla stessa atleta le migliori fortune sportive. Tornando, invece, alla nuova arrivata Frigo, per l’ atleta  di Saronno classe 1990 si tratta di un ritorno in quanto la centrale giocò a Soverato nella stagione 2014/2015, prima di passare alla Foppapedretti Bergamo in serie A1. Nell’ ultima stagione, invece, Laura Frigo ha giocato all’estero, in Repubblica Ceca. Ora, il ritorno in Italia e in Calabria con coach Barbieri che punta molto su di lei. La trattativa, conclusasi nella tarda serata di ieri nonostante il “Ferragosto”, è stata portata avanti dal presidente Matozzo e dal direttore sportivo Mallo. Si tratta di una giocatrice importante che permetterà al coach di avere varie soluzioni di gioco. Si va quindi completando l’organico del Soverato che adesso si prepara alle ultime due operazioni di mercato. I tifosi seguono con attenzione le vicende di quanto accade in Via Battisti e si preparano per un altro grande campionato . Mancano pochi giorni all’inizio ufficiale della stagione; il raduno è, infatti, fissato per il 26 agosto con la squadra che svolgerà i primi giorni di lavoro presso la struttura “Agriturismo Fassi – Riviera dei Bronzi” di Giardavalle che gentilmente ospiterà le “cavallucce marine”. Doná e compagne potranno così trascorrere i primi giorni in un posto tranquillo e fresco. Tanto verde e possibilità di svolgere le sedute riguardanti la parte atletica sotto la guida del preparatore Ruocco. Dopo qualche giorno di ritiro, le ragazze rientreranno a Soverato.

 

 

CLUB ORGANIZZATI: PARTE IL PROGETTO #LUesseSeiTu

Il responsabile del tifo organizzato del Catanzaro Calcio, Gianluigi Mardente, al fine di conoscere e avere una mappatura dei club esistenti con regolare statuto sull’intero territorio nazionale, invita i presidenti dei club costituiti con regolare statuto e registrazione all’Ufficio delle Entrate a inoltrare una mail a tifosi@uscatanzaro1929.com con il nome del club e in allegato lo statuto e il numero di cellulare del presidente del sodalizio. Si invitano inoltre tutti tifosi che hanno intenzione di fondare un nuovo club a inoltrare una richiesta allo stesso indirizzo mail per conoscere le modalità di costituzione. In itinere un progetto da parte della società che intende avvicinare i club che vorranno aderire ad una sorta di affiliazione con il Catanzaro Calcio.
“L’intento – fa sapere Gianluigi Mardente – è quello di riportare i colori giallorossi al “centro del villaggio” aprendo un dialogo con la tifoseria e diffondendo la storia del Catanzaro. La speranza è che entrando nei cuori, nella case, nelle scuole, nei club, negli ospedali e addirittura nelle carceri il Catanzaro sia un momento di unione e aggregazione sociale che parte da una passione comune. Abbiamo necessità di sapere quanti club esistono in Calabria e nel mondo a sostegno del Catanzaro e quanti di loro sono regolarmente costituiti. Un lavoro che darebbe il senso dell’importanza di questa squadra sul territorio. Da questo vorremmo partire per creare nuovi club. In queste settimane diversi tifosi si sono già attivati e due nuovi club stanno per costituirsi: “Catanzaro Club Piemonte” e “Club Danilo Orlando”, in memoria di un ragazzo scomparso che teneva molto alle aquile”.
I tifosi troveranno sul sito ufficiale (www.uscatanzaro1929.com) uno spazio in cui potranno ricevere tutte le informazioni per costituire un nuovo club e l’affiliazione al progetto #LUesseSeiTu, illustrato sul sito stesso. I club già costituiti possono scaricare il modello di adesione e inviare l’allegato a tifosi@uscatanzaro1929.com.

IL CATANZARO GIOCA LA PRIMA DI CAMPIONATO IN CASA CON LA CASERTANA

Sarà Catanzaro-Casertana la prima gara di campionato dei giallorossi. Nella seconda subito il derby, in trasferta, con la Reggina mentre si ritornerà al “Ceravolo” per affrontare la Juve Stabia nella terza. Solo tre le giornate stilate. Le altre saranno rese note nell’assemblea di Lega del 24 agosto, così come è stato ribadito nel corso della cerimonia del varo dei calendari che si è tenuta a Pescara. Questo a causa della decisione della Prima sezione del Collegio di Garanzia di riammettere il Rende alla cui società vanno gli auguri del presidente Floriano Noto e di tutto il Catanzaro Calcio. Il Girone C, che per i primi tre mesi di campionato giocherà di sabato, sarà composto da 19 squadre. Le partite casalinghe diventano quindi 18 ma questo non comporterà nessuna variazione sui costi degli abbonamenti che risultano, così, ancor più convenienti. Oggi, primo giorno di sottoscrizione aperta a tutti, sono state rilasciate 143 tessere: con chi ha esercitato la prelazione si è giunti a quota 654. Si ricorda che anche domani, dalle 9 alle 13, la sede di via Gioacchino da Fiore 38 resterà aperta. Nella giornata di lunedì 14 apertura sempre solo di mattina dalle 9 alle 12.30.

Volley Soverato: Prima in casa contro Collegno. Confermato Patrizio Ruocco

Dopo aver ufficializzato il nuovo scoutman Saverio Di Lascio, il Volley Soverato comunica che anche nella stagione 2017/2018 proseguirà la collaborazione con il preparatore atletico Patrizio Ruocco che, dunque, avrà ancora una volta il compito di curare la parte atletica delle ragazze a disposizione di coach Leonardo Barbieri. Sarà la terza stagione consecutiva per Ruocco con il Volley Soverato; la società calabrese pone molta fiducia in Patrizio Ruocco che in questi due campionati ha fatto molto bene come, del resto, dimostrato dalle ragazze durante le due lunghe stagioni. Intanto, mentre la società è sempre impegnata sul fronte mercato per completare la rosa, con le trattative che sono a buon punto, è stato diramato il calendario della prossima stagione che alzerà il sipario giorno 8 ottobre; l’orario della partite è anche per questa stagione confermato alle 17:00. Per il Soverato di Barbieri, prima giornata al “Pala Scoppa” contro la matricola Baricalla Collegno, mentre la prima trasferta del nuovo campionato vedrà Donà e compagne impegnate in Lombardia con la Savallese Millenium Brescia di coach Mazzola. Ad oggi, ricordiamo, che ci sono diciassette squadre e, quindi, il Soverato osserverà il proprio turno di riposo alla settima giornata di andata (5 novembre) mentre nel turno di Santo Stefano le “cavallucce marine” affronteranno la lunga trasferta di Marsala contro la Sigel. Ultima giornata di regular season domenica 8 aprile con seguenti playoff promozione a cui accederanno le squadra classificate dal secondo al nono posto. Retrocederanno in serie B1 le ultime due classificate al termine della regular season.