Taglio abusivo 2.600 alberi, due denunce

NOCERA TERINESE (CZ), – Circa 2.600 piante di alto fusto tagliate abusivamente, oltre due chilometri e mezzo di piste e stradelle aperte senza autorizzazione e il furto di un centinaio di altre piante su un terreno boscato di proprietà del Comune di Nocera Terinese. Sono le irregolarità riscontrate, su una superficie di circa 20 ettari, in località Carito-Lago, dai carabinieri forestale che hanno denunciato due persone, il proprietario del bosco e un tecnico libero professionista, contestando loro violazioni alla normativa in materia paesaggistica, urbanistico-edilizia e di vincolo idrogeologico. Per quanto riguarda il rispetto del vincolo idrogeologico, inoltre, si è proceduto alla contestazione di violazioni amministrative per un importo complessivo di circa 88 mila euro.     I militari, dopo aver acquisito copia della documentazione esistente alla Regione, hanno proceduto ad una verifica tra quanto riportato negli atti e quanto effettivamente tagliato in bosco, rilevando le difformità.(ANSA)

Volley femminile, arbitraggio semifinale play off di serie A2 Legnano – Soverato

Riceviamo e pubblichiamo Oggetto : Segnalazione arbitraggio semifinale play off di serie A2 Legnano – Soverato – 25 aprile 2017

Il sottoscritto dr. Antonio Matozzo, Presidente della Volley Soverato srl, rappresenta ed espone quanto segue.
La Volley Soverato partecipa al settimo anno consecutivo nel campionato nazionale di Volley femminile di serie A2, alla terza partecipazione ai play off, di cui la seconda consecutiva.
Per la prima volta segnala, a suo modesto e sommesso awiso, il “disattento ed irresponsabile” arbitraggio dei signori Vincenzo Carcione e Maurina Sessolo, durante la partita di semifinale Legano – Soverato. In particolar modo, si evidenzia il comportamento non all’altezza e limitato del primo arbitro sig. Carcione Vincenzo, a cui non spetta, certamente, di decidere le sorti di una partita, giocata punto a punto dalle due squadre, e che meritava sicuramente un arbitraggio più attento e di spessore. E’ strano dover segnalare “nuovamente” tale circostanza, considerato che anche in occasione della partita Legnano – Palmi (svoltasi il 15.04.2017) quest’ultima ha protestato vivamente anche mediante la consegna di immagini video che supportavano le contestazioni mosse. A tal fine, si invitano tutti i destinatari in indirizzo a visionare le immagini relative “agli ultimi due punti degli ultimi due set” ove sono inconfutabili gli errori macroscopici commessi dal sig. Vincenzo Carcione che ha ribaltato il risultato in favore di Legano. Il Presidente, pur consapevole che questa protesta finisca come quella di Palmi, invita l’egregio sig. designatore ad accettare con fermezza la ricusazione totale verso il duo arbitrale Corcione – Sessolo nelle partite che il Soverato disputerà nei prossimi campionati.
Si conclude affermando che i due episodi possono essere fatali alla regolarità della semifinale in quanto arbitraggi “di tal siffatta leggerezza” potrebbero contribuire all’esito del risultato finale, se non lo hanno già fatto.
In conclusione si augura che di tali errori si possa far tesoro per il futuro.
La squadra di Legnano è squadra forte e meritevole del posto in classifica e non ha bisogno certamente di simili atteggiamenti arbitrali.
Con i migliori saluti,

Il Presidente

Dott.Antonio Matozzo

Chiaravalle Centrale, costituito un tavolo di lavoro sui fondi europei

Primo obiettivo, il Pon scuola per il potenziamento dell’educazione all’imprenditorialità
Su iniziativa del progetto culturale “Calabria Vera” si è costituito oggi, presso la sede del Comune di Chiaravalle Centrale, un tavolo di lavoro sui fondi europei aperto alla partecipazione degli istituti scolastici locali. La sala giunta ha ospitato un primo incontro operativo, alla presenza del project manager ed esperto in progettazione comunitaria Salvatore Modaffari. Sono state gettate le basi per una partecipazione condivisa all’avviso pubblico (Pon 2014-2020) per il potenziamento dell’educazione all’imprenditorialità, in scadenza il prossimo 11 maggio, che finanzia la promozione della cultura d’impresa per gli studenti di primo e secondo grado. Le azioni sono finalizzate a fornire agli studenti percorsi di educazione all’imprenditorialità, all’imprenditività e all’autoimpiego, con particolare riferimento a: conoscenza delle opportunità e delle modalità del “fare impresa”; promozione della cultura d’impresa, con particolare attenzione allo sviluppo dello spirito d’iniziativa, della propensione al rischio, dell’educazione al fallimento e al successo e alla consapevolezza della responsabilità sociale degli attori economici; competenze per lo sviluppo di un’idea progettuale in opportunità d’impresa attraverso tutte le sue fasi; sviluppo delle competenze organizzative e relazionali come ad esempio la capacità di lavoro di squadra, di pianificazione, comunicazione. È ammesso il coinvolgimento del territorio, in termini di partenariati e collaborazioni con imprese, associazioni, amministrazioni centrali e locali, fondazioni, enti del terzo settore, Università, centri di ricerca, operatori qualificati, reti già presenti a livello locale. Tanti i temi discussi, con particolare riferimento alle politiche del lavoro, alle opportunità esistenti e ai potenziali canali di finanziamento per i giovani neo diplomati.

AMPLIAMENTO CIMITERO COMUNALE DI SOVERATO. PUBBLICATA LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER CONCESSIONI PERPETUE DI EDICOLE FUNERARIE.

Riceviamo e pubblichiamo L’amministrazione comunale ha approvato con atto di indirizzo in giunta l’ampliamento del cimitero di Soverato. Il progetto prevede la realizzazione di circa 185 loculi e otto edicole funerarie composte da cinque loculi ognuna. Per queste ultime è stato pubblicato un bando per concessione perpetua (novantanove anni) per soggetti e/o famiglie che manifestano l’interesse all’acquisizione della concessione. Dopo circa 20 anni il cimitero comunale sarà oggetto di un ampliamento consistente, orientato alla ricerca di una conformità stilistica, architettonica ed estetica che si integra con l’esistente. Il progetto prevede anche la soluzione futura di un ulteriore ampliamento per altri 380 loculi. La richiesta di loculi è aumentata negli ultimi cinque anni del 15% rispetto a quella che era negli anni precedenti. Finalmente siamo riusciti a mettere mano ad un progetto fin troppo atteso da tanto tempo, evitando di realizzare i vari ampliamenti per “parti”. Inoltre il progetto prevede quattro fosse di inumazione che garantiscono le prerogative di legge in materia di polizia mortuaria. L’opera non graverà sulle casse comunali ma sarà finanziata con i proventi derivanti dalla concessione dei loculi e dalle edicole funerarie. Per la partecipazione alla manifestazione d’interesse alle concessioni per l’edicola funeraria il termine è stato prorogato al 18 maggio 2017 con la scadenza della presentazione della domanda e della relativa documentazione entro le ore 12.00 dello stesso giorno. Tutta la documentazione è scaricabile sul portale del Comune di Soverato. In questa fase stiamo anche predisponendo il Piano Regolatore Cimiteriale che servirà ad organizzare e risolvere la molteplicità delle problematiche attinenti alla materia cimiteriale.L’ampliamento e la riqualificazione del cimitero comunale rientra nelle priorità di questa amministrazione e ne determina un ulteriore obiettivo nel rispetto dei sentimenti di ricordo e di affetto per i defunti e dei loro familiari.

L’Assessore ai Lavori Pubblici, Urbanistica e Manutenzione del Comune di Soverato.

Arch. Daniele Vacca

PRESTIGIOSO INCARICO CIO AL PROF. FRANCO ASCANI

In occasione del rinnovo delle Commissioni del CIO (Comitato Internazionale Olimpico), il Presidente CIO, Avv. Thomas Bach, ha nominato il Prof. Franco Ascani di Milano (Presidente della FICTS – Fédération Internationale Cinema Television Sportifs), Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO presieduta dal Dr Ching-Kuo Wu, Membro dell’Esecutivo del CIO.
L’importante incarico internazionale (unico italiano nella Commissione) premia il lavoro svolto e programmato per la diffusione dei Valori Olimpici attraverso le molteplici iniziative internazionali intraprese dalla FICTS, in particolare con la Foundation for Culture and Olympic Heritage del CIO e costituisce un significativo riconoscimento per la cinquantennale attività dedicata al Movimento sportivo dal Prof. Franco Ascani, attuale Presidente della FICTS, Presidente della UESpT – Union Européenne Sport pour Tous, Direttore del Master Universitario in “Sport Management, Marketing & Society” dell’Università di Milano-Bicocca.
Le Commissioni nominate dal Presidente del CIO registrano, inoltre, un ulteriore equilibrio per le rappresentanze di genere (le quote rosa sono pari al 38% con incremento del 70% rispetto al 2013) e per la provenienza continentale (aumento del numero di membri provenienti da America, Asia e Africa) dei componenti le Commissioni stesse.
Ascani, che in passato ha fatto parte della Commissione Educazione e Cultura Olimpica, ha partecipato, in vesti diverse, a 13 edizioni dei Giochi Olimpici. La revisione apportata alla nuova composizione delle Commissioni del CIO riflette la filosofia iniziata da Olympic Agenda 2020 e fornirà un valido supporto per l’attuazione della roadmap destinata a cambiare il futuro del Movimento Olimpico.

IL PRESIDENTE GRAZIOSO MANNO L’8 MAGGIO P.V. INIZIERA’ PRESSO LA CITTADELLA REGIONALE LO SCIOPERO DELLA FAME

“L’ho annunciato e lo farò”. Con questo chiaro impegno, Grazioso Manno Presidente del Consorzio di Bonifica e Irrigazione Ionio Catanzarese comunica che lunedì 8 maggio p.v. dalle ore 10,30 inizierà nella piazzetta della “Cittadella Regionale” in località Germaneto a Catanzaro, lo sciopero della fame. “Mi siederò nella piazzetta della sede della Giunta Regionale – dichiara – e non mi muoverò fino a quando il Presidente Mario Oliverio deciderà di incontrarmi. Ho l’obbligo e la responsabilità di dare seguito alla riuscitissima e partecipata Convention del 4 aprile u.s .organizzata dal Consorzio, durante la quale abbiamo lanciato una serie di significative e importanti proposte, ma da allora – afferma perentorio -nulla si è mosso. Non mi resta – aggiunge – mettere in atto questo gesto estremo ed eclatante. Ringrazio fin d’ora- continua Manno- tutti coloro che hanno condiviso, condividono e condivideranno le nostre battaglie, tutti coloro che, in qualunque modo, intendono sostenermi e quelli che, avendo già aderito all’iniziativa, cominceranno insieme a me lo sciopero della fame.

Cosenza, furto ufficio poste, sradicato bancomat

COSENZA  – Furto, all’alba, nell’ufficio postale di via Popilia a Cosenza.    Persone non identificate, utilizzando uno scavatore, hanno divelto una delle saracinesche del locale che ospita lo sportello sradicando l’apparecchiatura bancomat. Prelevato il denaro i malviventi si sono dati alla fuga facendo perdere le proprie tracce. L’entità del bottino non è stata ancora quantificata. Le banconote contenute all’interno della macchina bancomat potrebbero essere state macchiate durante il furto da un dispositivo che, se manomesso, rilascia un liquido colorante. Sull’episodio indaga la Polizia di Stato della Questura di Cosenza.(ANSA)

La commedia “Una moglie in prestito”al comunale di Soverato

L’Associazione Soveratese Quartiere Corvo ha il piacere di presentare la Compagnia Teatrale Quartiere Corvo, che già nelle passate stagioni teatrali si è esibita in numerose commedie brillanti: ricordiamo: “ ‘O scarfalietto”, “Il morto sta bene in salute”, “Nesciu pacciu u previti”, “L’aria del Continente”, “Natale in casa Cupiello” ed altre. La Compagnia presente ora “Una Moglie in Prestito”, commedia brillante che vede gli attori esibirsi, come sempre con la Regia di Ciro Esposito, in un misto di dialetti ed italiano per dare vita a personaggi bizzarri e divertenti. La Prima di questa commedia sarà rappresentata presso il Teatro Comunale di Soverato giorno 06 Maggio 2017 alle ore 21.Per biglietti ed informazioni telefonare ai seguenti Numeri: 3398765904 – 3405450575 – 3200637566 – 3389386432

Guardavalle (Cz). Organizzazione “MaryWebEventy”: “Meglio prevenire che…”, informazione-formazione sul terremoto e norme di comportamento in ambito familiare.

 Organizzato dall’Associazione MaryWebEventy in collaborazione con l’Associazione “Edelweiss di Soverato (Cz), con il Patrocinio della Provincia Regionale di Catanzaro, del Comune di Guardavalle e dell’U.O.A. Protezione Civile Regione Calabria, si svolgerà sabato 29 aprile 2017 con inizio alle ore 17:00, presso la sala consiliare del Comune di Guardavalle, sita in via R. Salerno, un incontro istruttivo di informazione-formazione, sul tema della Prevenzione Sismica in famiglia. L’incontro, vedrà protagonisti i componenti dell’Associazione “Edelweeiss” sede di Soverato (Cz), associazione di Volontariato di Protezione Civile, che illustreranno ai presenti i concetti su cosa è il Terremoto, sul prendere coscienza del rischio sismico e su come si può fare prevenzione al fine di ridurre al minimo le conseguenze sulla vita e sui propri beni. L’intento sarà quello di dimostrare che solo attraverso una capillare e corretta informazione si può affrontare in maniera adeguata una grave emergenza ambientale. I componenti dell’associazione, tra le altre cose, daranno prova anche con dei video, quale deve essere il comportamento da adottare nel caso in cui una scossa simica dovesse verificarsi mentre ci si trova in casa propria. E’ provato che in caso di grave pericolo, come ad esempio un terremoto, la famiglia, in autodifesa, può costituire una prima unità di protezione civile che può mettere in atto, per tempo, un piano di emergenza familiare solo se si conoscono i metodi e i mezzi di prevenzione ed evacuazione. Nel corso dell’incontro sarà spiegato quanto sia importante agire con prontezza e consapevolezza prima, durante e dopo la scossa sismica.Alla manifestazione interverrà il Dott. Geologo Michele Folino Gallo, Responsabile dell’Unità Organizzativa Autonoma N.7 Volontariato della Protezione Civile Regione Calabria, che tratterà il seguente argomento: “Il Sistema di Protezione Civile…dalle istituzioni alla famiglia”. Saranno presenti inoltre il Presidente della Provincia di Catanzaro Dott. Vincenzo Bruno, il Sindaco di Guardavalle Dott. Giuseppe Ussia e il la Presidente dell’Associazione “MaryWebEventy” Maria Lanciano. “Il terremoto – ci spiega il Prof. Pasquale Pipicelli, Presidente della sede “Edelweiss” di Soverato, – è un fenomeno naturale non prevedibile, che dura nella maggior parte dei casi meno di un minuto e ovunque l’individuo si trovi è molto importante mantenere la calma e sapere cosa fare. Seguire, pertanto, alcune semplici norme di comportamento può salvare la vita”. Tito Agazio Lanciano, segretario dell’Associazione “MaryWebEventy” e organizzatore dell’evento, invita alla partecipazione precisando che “avere una conoscenza approfondita di fenomeni poco conosciuti può diminuire la paura dell’ignoto e il senso di panico e può permettere un miglior controllo nei momenti in cui se ne ha maggior bisogno”.

 

La redazione di S1TV , così come l'amministratore ed i moderatori del sito, non sono altresì responsabili per il contenuto dei messaggi inseriti dagli utenti all'interno dei commenti. Grazie e buona navigazione