Archivi tag: LA MINORANZA RISPONDE ALLA NOTA DEL SINDACO MIGLIARESE SUL “CASO PRO-LOCO”

MONTEPAONE, LA MINORANZA RISPONDE ALLA NOTA DEL SINDACO MIGLIARESE SUL “CASO PRO-LOCO”

Riceviamo e Pubblichiamo La risposta della Maggioranza MontepaoneRiparte alla Proloco e alla minoranza, diffusa tramite organi di stampa, mette in luce ancora una volta essenzialmente due cose: in primo luogo  il maldestro tentativo di arrampicarsi sugli specchi e non fornire nel merito delle risposte chiare e precise sui temi messi in discussione e, in secondo luogo, dimostra come questa maggioranza sembra avere la memoria corta. Per quanto attiene l’operato del sodalizio in causa, riteniamo sia oltremodo ingeneroso tacciare di inconcludenza l’operato della Proloco che ha, ripetiamo, a nostro modesto parere, realizzato per quanto ha saputo e potuto, eventi di interesse per tutta la comunità montepaonese. Sono ancora vive nella memoria collettiva le immagini del concerto di Eman del 4 agosto 2016 che ha visto piazza S. Francesco di Paola gremita all’inverosimile come non accadeva da tempo e questo grazie alla straordinaria sinergia tra Proloco ed un nutrito gruppo di giovani forti del loro entusiasmo e delle loro fresche energie. Non bisogna poi dimenticare il contributo per le Feste patronali, le sagre nel centro storico e le tante iniziative che, come quelle egualmente meritevoli delle altre associazioni, contribuiscono alla crescita turistica e culturale del nostro paese. Auspichiamo che l’Amministrazione possa d’ora in poi adoperarsi a far si che le iniziative delle varie realtà associative possano meglio essere concertate e indirizzate anche in vista di una maggiore destagionalizzazione dell’offerta turistica così come abbiamo avuto modo, più volte, di ribadire anche dai banchi dell’opposizione. Ai buoni propositi dell’Assessorato al Turismo che, a ridosso della stagione estiva scorsa aveva convocato last minute un tavolo tecnico delle associazioni, non ha fatto seguito alcuna iniziativa di seria programmazione, né ai proclami della campagna elettorale hanno fatto seguito, in concreto,  azioni di sostegno mirato a preservare la cultura e l’identità locale. Senza risposta rimane poi l’appello del presidente Farenza circa la piena osservanza del Regolamento per la concessione dei contributi, approvato con deliberazione n. 25 del 27/11/2014 dal Commissario prefettizio. Non vorremmo se ne fosse persa traccia tra la mole di Regolamenti che in due anni di amministrazione sono stati redatti dalla maggioranza consiliare! Si ai Regolamenti purché poi vengano rispettati.  Per quanto riguarda gli emendamenti che il gruppo di opposizione avrebbe potuto presentare, è appena il caso ribadire che i consiglieri di minoranza ben conoscono  lo strumento dell’emendamento, come ricorderà il Sindaco Migliarese e la sua maggioranza, ma ancora una volta il mancato rispetto di norme legislative, statutarie e regolamentari e l’assenza di allegati fondamentali, ci hanno di fatto impedito di presentare emendamenti al bilancio di previsione per come avremmo potuto e voluto. E mentre impazienti rimaniamo in attesa di risposta rispetto alle tante proposte avanzate ribadiamo, ancora una volta, come l’istituzione di commissioni e il tanto sbandierato bilancio partecipato che avrebbe dovuto costituire il fiore all’occhiello di questa Amministrazione, sarebbero stati, anche in questo campo,  utili  e condivisi strumenti per la formulazione di suggerimenti in merito alla distribuzione delle risorse di bilancio e pensare che siamo già all’approvazione del TERZO BILANCIO DI PREVISIONE!

                                                                                      Il gruppo di opposizione                                                                                                          Impegno e Solidarietà