Archivi tag: Montepaone

Montepaone, professionisti a confronto sul nuovo Codice dei contratti pubblici

Tra i relatori: Mario Donato, Oreste Morcavallo e il magistrato Nicola Durante
“Nuovo Codice dei contratti pubblici: opportunità e innovazioni”. Un convegno molto partecipato e ricco di spunti di riflessione quello che si è svolto presso la sede della Banca di credito cooperativo di Montepaone Lido, su iniziativa dell’avvocato Silvia Vono, alla presenza di autorevoli relatori. Un incontro tanto efficace e apprezzato che, al termine, si è concordato di riportare tutti gli atti degli interventi in una apposita pubblicazione. Hanno dato la loro adesione: il Movimento Forense Catanzaro-Lamezia Terme, la Società italiana avvocati amministrativisti, l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Catanzaro, l’Inu Calabria, la Federazione nazionale degli insegnanti, il Comitato Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato. I lavori, coordinati dal giornalista Francesco Pungitore, sono stati introdotti dai saluti: dell’avvocato Giovanni Caridi, consigliere dell’Ordine degli avvocati di Catanzaro e presidente del CdA della Banca di Montepaone; della professoressa Marcella Crudo, dirigente scolastico e presidente Fnism di Catanzaro; del dottor Antonio Gallucci, direttore della Direzione medica di presidio dell’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio; dell’avvocato Jole Le Pera, presidente del Movimento Forense di Catanzaro; dell’avvocato Caterina Apostoliti, presidente del Movimento Forense di Lamezia Terme; dell’architetto Marisa Gigliotti, dell’Inu Calabria; dell’ingegnere Salvatore Cuffaro, per l’Ordine degli Ingegneri di Catanzaro. Hanno, successivamente, relazionato: l’avvocato Silvia Vono, sul tema “Stato dell’arte e novità legislative in tema di contratti pubblici”; il dottor Mario Donato, direttore generale della Stazione unica appaltante della Regione Calabria, sul tema “Esperienze e prospettive della Stazione unica appaltante della Regione Calabria”; l’avvocato Oreste Morcavallo, delegato regionale dell Società italiana avvocati amministrativisti, sul tema “I criteri di aggiudicazione”; il dottor Nicola Durante, presidente della II sezione del Tar Calabria, sul tema “Contenzioso in materia di affidamento dei contratti pubblici. Il ruolo dell’Anac”. Il nuovo Codice è stato analizzato sia negli aspetti innovativi più evidenti, positivi, che nei suoi lati interpretativi ancora da decifrare alla prova dei fatti. Si tratta, comunque, di un interessante tentativo di riordino della complessa disciplina in materia di contratti pubblici, con l’obiettivo di assicurare trasparenza, omogeneità, speditezza delle procedure, criteri unitari. L’evento era valido ai fini della formazione e dell’aggiornamento da parte degli Ordini e delle associazioni coinvolte.

MONTEPAONE, LA MINORANZA RISPONDE ALLA NOTA DEL SINDACO MIGLIARESE SUL “CASO PRO-LOCO”

Riceviamo e Pubblichiamo La risposta della Maggioranza MontepaoneRiparte alla Proloco e alla minoranza, diffusa tramite organi di stampa, mette in luce ancora una volta essenzialmente due cose: in primo luogo  il maldestro tentativo di arrampicarsi sugli specchi e non fornire nel merito delle risposte chiare e precise sui temi messi in discussione e, in secondo luogo, dimostra come questa maggioranza sembra avere la memoria corta. Per quanto attiene l’operato del sodalizio in causa, riteniamo sia oltremodo ingeneroso tacciare di inconcludenza l’operato della Proloco che ha, ripetiamo, a nostro modesto parere, realizzato per quanto ha saputo e potuto, eventi di interesse per tutta la comunità montepaonese. Sono ancora vive nella memoria collettiva le immagini del concerto di Eman del 4 agosto 2016 che ha visto piazza S. Francesco di Paola gremita all’inverosimile come non accadeva da tempo e questo grazie alla straordinaria sinergia tra Proloco ed un nutrito gruppo di giovani forti del loro entusiasmo e delle loro fresche energie. Non bisogna poi dimenticare il contributo per le Feste patronali, le sagre nel centro storico e le tante iniziative che, come quelle egualmente meritevoli delle altre associazioni, contribuiscono alla crescita turistica e culturale del nostro paese. Auspichiamo che l’Amministrazione possa d’ora in poi adoperarsi a far si che le iniziative delle varie realtà associative possano meglio essere concertate e indirizzate anche in vista di una maggiore destagionalizzazione dell’offerta turistica così come abbiamo avuto modo, più volte, di ribadire anche dai banchi dell’opposizione. Ai buoni propositi dell’Assessorato al Turismo che, a ridosso della stagione estiva scorsa aveva convocato last minute un tavolo tecnico delle associazioni, non ha fatto seguito alcuna iniziativa di seria programmazione, né ai proclami della campagna elettorale hanno fatto seguito, in concreto,  azioni di sostegno mirato a preservare la cultura e l’identità locale. Senza risposta rimane poi l’appello del presidente Farenza circa la piena osservanza del Regolamento per la concessione dei contributi, approvato con deliberazione n. 25 del 27/11/2014 dal Commissario prefettizio. Non vorremmo se ne fosse persa traccia tra la mole di Regolamenti che in due anni di amministrazione sono stati redatti dalla maggioranza consiliare! Si ai Regolamenti purché poi vengano rispettati.  Per quanto riguarda gli emendamenti che il gruppo di opposizione avrebbe potuto presentare, è appena il caso ribadire che i consiglieri di minoranza ben conoscono  lo strumento dell’emendamento, come ricorderà il Sindaco Migliarese e la sua maggioranza, ma ancora una volta il mancato rispetto di norme legislative, statutarie e regolamentari e l’assenza di allegati fondamentali, ci hanno di fatto impedito di presentare emendamenti al bilancio di previsione per come avremmo potuto e voluto. E mentre impazienti rimaniamo in attesa di risposta rispetto alle tante proposte avanzate ribadiamo, ancora una volta, come l’istituzione di commissioni e il tanto sbandierato bilancio partecipato che avrebbe dovuto costituire il fiore all’occhiello di questa Amministrazione, sarebbero stati, anche in questo campo,  utili  e condivisi strumenti per la formulazione di suggerimenti in merito alla distribuzione delle risorse di bilancio e pensare che siamo già all’approvazione del TERZO BILANCIO DI PREVISIONE!

                                                                                      Il gruppo di opposizione                                                                                                          Impegno e Solidarietà

Montepaone, presentata l’innovativa piattaforma multimediale online urban-market.it

Una piattaforma multimediale online innovativa, ricca di contenuti, informazioni utili, video, interazioni social. Dalla sinergia tra il progetto culturale “Naturium” e l’agenzia “Casa Idea Web” nasce il sito www.urban-market.it. Il lancio del portale web è stato ufficializzato oggi a Montepaone Lido, alla presenza di Giovanni Sgrò per “Naturium” e di Rino Turrisi e Palmiro Lo Giacco per “Casa Idea Web”. Un sito che raccoglie e sintetizza, tra l’altro, lunghi anni di attività di sensibilizzazione culturale sui temi dell’alimentazione sana e naturale che “Naturium” ha portato avanti, qui in Calabria, coinvolgendo decine di professionisti ed esperti di fama nazionale e internazionale. Tra gli altri, si ricordano il prof. Giovanni Scapagnini, la dottoressa Michela De Petris, il dottor Roberto Antonio Bianchi, il dottor Vasco Merciadri, il dottor Domenico Gironda e tanti altri ancora. Tutti protagonisti di partecipati seminari di studio a carattere scientifico e divulgativo, incentrati sulle scelte più sagge da adottare, in termini di stile di vita, per nutrirsi in modo ampio e variato a tutela del proprio benessere psicofisico complessivo. Sgrò, nel presentare il portale, ha focalizzato l’attenzione sui progetti in fase di realizzazione, nel breve periodo: la campagna promozionale “Vivi il territorio” e il concorso di idee per architetti “Naturium Lab”. Due importanti iniziative che si andranno a concretizzare da qui a fine giugno, coinvolgendo, in particolare, il territorio del Soveratese. L’url www.urban-market.it è perfettamente fruibile non solo su pc ma anche su smartphone, consentendo una accessibilità diretta, friendly, intuitiva e immediata ad una vasta gamma di risorse documentali e news, sulla scia di un processo, che parte da lontano, di presenza sul web sempre più attiva, interattiva e in linea con le tendenze social  del momento.

Montepaone, una dolcissima giornata di festa per gli alunni del Comprensivo

I ragazzi hanno partecipato al “Corso esperienziale Naturium sulla storia del cacao e la produzione della cioccolata”
cioccoUna dolcissima giornata di festa per gli alunni dell’Istituto comprensivo di Montepaone che hanno partecipato al “Corso esperienziale sulla storia del cacao e la produzione della cioccolata” tenuto dal maestro Angelo D’Errico e dal dottor Ugo Armando Cotilli. L’iniziativa, promossa dal progetto culturale “Naturium”, si è svolta nei locali dell’Urban Market di Montepaone Lido. Tantissimi i partecipanti che hanno scoperto tutti i segreti della lavorazione artigianale del cioccolato, dalla fava di cacao alla tavoletta. Una immersione totale, fatta di manualità, assaggio e teoria. Entusiasti i ragazzi che hanno anche rivolto numerose domande, ricevendo, a fine giornata, un meritato “diploma”. A giocare un ruolo preminente, il prodotto bio e fondente. Notevoli studi – hanno affermato i due relatori – hanno ormai confermato le proprietà benefiche di questo alimento dovute alla presenza di una svariata quantità di flavonoidi (catechine, epicatechine, antocianine). I flavonoidi del cacao agiscono come antibatterici, antimutageni, antinfiammatori, vasodilatatori e soprattutto antiossidanti, permettendo la riduzione delle malattie neurodegenerative umane, come ictus, infarti, tumori, disfunzioni cerebrali e le infiammazioni. Il cioccolato fondente contiene alte concentrazioni di triptofano, amminoacido essenziale, che interviene nella sintesi della serotonina, ed infine aumenta la produzione di endorfine. Per questo motivo è definito un antidepressivo naturale. Detto ciò, possiamo quindi confermare che il cioccolato (soprattutto fondente, per il maggior contenuto in flavonoidi) fa bene!

Montepaone, sabato sarà Festa del cioccolato con Naturium e il maestro D’Errico

cioccolatoL’incontro, aperto alla partecipazione delle scuole, sarà arricchito dall’intervento del dottor Ugo Armando Cotilli, medico esperto in dietoterapia e nutrizione clinica
Festa del cioccolato sabato mattina (18 febbraio) a Montepaone Lido. Il progetto culturale “Naturium” allestirà, a partire dalle ore 11, un vero e proprio laboratorio artigianale per scoprire tutti i dolcissimi segreti di una lavorazione particolarmente affascinante e complessa che parte dalla fava di cacao per arrivare, infine, alle tavolette. Nei locali dell’Urban Market sarà il famoso maestro cioccolatiere Angelo D’Errico a fare da guida ai presenti che potranno anche imparare “sporcandosi le mani”, tra mestoli e fornelli, prima di degustare gli ottimi prodotti de “La Cioccolateria”, rinomata azienda calabrese ormai capace di esportare al di fuori dei confini regionali. L’incontro, aperto alla partecipazione delle scuole, sarà arricchito dall’intervento del dottor Ugo Armando Cotilli, medico esperto in dietoterapia e nutrizione clinica. Il cacao si ottiene dai semi del Theobroma cacao (il “cibo degli dei” degli antichi Maya), pianta arborea originaria dell’America Centrale. I semi (fave) contenuti dentro un frutto grande come un melone (cabosse) vengono sottoposti a una serie di operazioni prima del modellaggio finale che si conclude con la pasta fluida che viene fatta versare in appositi stampi. Molti studi dimostrano come l’assunzione di cioccolato stimoli il rilascio di endorfine, in grado di aumentare il buon umore. Uno studio del 2003 promosso dell’Istituto Nazionale Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (Inran) di Roma, sostiene che il cioccolato fa bene al cuore. I risultati hanno rivelato che il fondente aumenta del 20% le concentrazioni di antiossidanti nel sangue. Per saperne di più, appuntamento  a sabato prossimo!

Montepaone, anziana trovata cadavere,ipotesi morte per cause accidentali

carabinieri 2MONTEPAONE  Una anziana è stata trovata morta in casa a Montepaone. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che insieme al medico legale ed alla scientifica hanno effettuato i primi accertamenti per chiarire le dinamiche del decesso. Secondo quanto emerso dai primi accertamenti, la morte sarebbe avvenuta per cause accidentali. I militari hanno sequestrato l’abitazione dell’anziana e, per avere maggiori certezze sulle cause del decesso, è stata disposta l’autopsia.(ANSA)

Montepaone, uomo ferito da colpi di arma da fuoco

PROSTITUZIONE: CONTROLLI CC, 51 LUCCIOLE MULTATEMONTEPAONE – Come riporta la testata telematica soveratiamo.com Pochi minuti fa un uomo è stato ferito, nel centro di Montepaone Lido, con alcuni colpi di arma da fuoco. Gli attentatori, incuranti dell’ora di punta e del luogo, hanno agito, esplodendo diversi colpi di arma da fuoco nei confronti del loro bersaglio. L’uomo è stato subito trasportato all’ospedale di Soverato, e non dovrebbe essere in pericolo di vita, poichè le ferite sarebbero localizzate sugli arti inferiori. Sul luogo sono subito sopraggiunti i Carabinieri di Soverato, che hanno delimitato l’area dell’accaduto e stanno effettuando i rilievi del caso.

Montepaone, detenzione e spaccio di droga Arrestato un 20enne attivo in spiaggia

CARABINIERI (08)Nella serata di ieri 16 agosto, i carabinieri della Stazione di Gasperina unitamente a quelli in servizio presso la Stazione temporanea di Copanello, hanno tratto in arresto BIANCHI Edoardo cl ’93, residente a Catanzaro, ma di fatto domiciliato a Montepaone, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari operanti, nell’ambito di un servizio più ampio volto a contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, notavano un ragazzo (successivamente identificato nel BIANCHI) con zainetto in spalla che si aggirava tra le decine di persone presenti davanti ad un locale in via Marina a Montauro Scalo, a due passi dal mare, ove sono soliti intrattenersi i giovani la sera. I militari, insospettiti dal fare furtivo del giovane, rimanevano ad osservarlo a distanza ed assistevano, così, alla classica scena di spaccio contemplata nei manuali: un soggetto di giovane età si avvicinava al BIANCHI, e questi dopo aver aperto lo zaino gli consegnava un involucro. I militari, prontamente, entravano in azione e riuscivano a bloccare il BIANCHI sottoponendolo a perquisizione personale, e rinvenendo nello zainetto tre involucri risultanti contenere sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso totale di oltre 190 grammi, che veniva sottoposta a sequestro.

BIANCHI Edoardo veniva quindi tratto in arresto con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ed accompagnato presso gli uffici della Compagnia carabinieri di Soverato per gli accertamenti di rito. L’autorità giudiziaria disponeva di sottoporlo alla misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima celebrato nel primo pomeriggio della giornata odierna, al termine del quale, il giudice del tribunale di Catanzaro convalidava l’arresto e considerati i gravi indizi di colpevolezza a suo carico, nonché ravvisate valide esigenze cautelari, disponeva la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. (obbligo di firma) tutti i giorni della settimana.

Montepaone, trovata morta la signora scomparsa ieri

Vigili del FuocoIl cadavere di una donna di origini tedesche, Brigitte Abend, 50 anni, e’ stato trovato in un dirupo nelle campagne di Montepaone. L’ipotesi più accreditata è che la donna si sia suicidata. Per recuperare il corpo è dovuto intervenire un elicottero del Reparto volo dei vigili del fuoco di Catania. La donna, sposata con un calabrese, si era allontanata ieri pomeriggio. Sul luogo del ritrovamento sono intervenuti, per le indagini, anche i carabinieri.(ansa)

Calcio – Prossima la fusione tra Soverato, Montepaone, Chiaravalle e Petrizzi

CALCIOContinue trattative per mettere a punto la fusione tra la Virtus Soverato che milita nel campionato di eccellenza, l’USD Montepaone appena retrocesso dopo la gara di play out in promozione girone B nel campionato di prima categoria, l’US Petrizzi che milita nel campionato di prima categoria e l‘USD Chiaravalle centrale che milita nel campionato di seconda categoria, ma che in passato è arrivata addirittura in serie C2. Un progetto ambizioso che dovrebbe unire lo sforzo dei dirigenti in un disegno collettivo che vedrebbe giocare questa squadra del comprensorio nella categoria di eccellenza allo stadio di via Mannis di Montepaone lido, il magnifico campo in erba, con tre campi in terra battuta per gli allenamenti,ma presto uno di questi sarà completato con erba sintetica di ultima generazione, e il completamento della tribuna coperta,faranno di questo impianto, già bello di suo,un fiore all’occhiello nel panorama sportivo regionale,incontri sempre più frequenti tra i massimi esponenti di questi prestigiosi sodalizi, la prima squadra secondo indiscrezioni dovrebbe giocare a Montepaone e le giovanili allo stadio comunale di Soverato, ancora qualche giorno di tempo per ufficializzare il tutto, un programma dettato dall’amore per il calcio e dal fatto che visti i tempi di crisi, conviene associasi per un progetto condiviso.

 

Ufficio stampa USD Montepaone calcio